Contattaci

Tech

TV 4K per videogiocare, cinque modelli a meno di mille euro

L’introduzione di nuove console in grado di supportare la risoluzione 4K pone il videogiocatore di fronte a un dilemma: conviene realmente investire in una nuova TV che superi la barriera del Full HD? Nella maggior parte dei casi, un buon display 1080 è sufficiente per godere di un’ottima qualità visiva: tuttavia, se state immaginando di cambiare TV è bene prepararsi per il futuro e avvicinarsi a uno schermo che sia pronto per i giochi di domani e per alcune meraviglie delle quali è già possibile godere sulla generazione attuale. Quello che non tutti sanno, è che spesso per videogiocare è sufficiente dotarsi di un buono schermo con risoluzione 4K e HDR, e poco altro, rimanendo quindi sotto al tetto dei mille euro. Se state pensando di comprare una nuova TV ma non volete esagerare col budget, ecco alcune cose da tenere a mente.

Ultra HD e HDR, che differenze ci sono
Per semplificare al massimo, si può dire che mentre l’Ultra HD migliora la densità dei pixel, l’HDR (High Dynamic Range) migliora la qualità dei singoli pixel. Il secondo non va necessariamente a braccetto col primo: l’HDR è infatti disponibile anche su diverse TV in Full HD, che non necessariamente arrivano alla risoluzione 4K, ossia 3.840×2.160 pixel. Quando si acquista una nuova TV e si pensa di utilizzarla soprattutto per videogiocare, è bene sì preferire un display 4K, ma soprattutto uno che supporti l’HDR.

Console e ultradefinizione: quali scegliere?
Non tutte le console attualmente in commercio permettono di visualizzare contenuti in 4K: PS4 ad esempio è compatibile solamente con l’HDR, ma avrete bisogno di una PS4 Pro per riprodurre giochi e filmati in streaming in 4K. La PS4 Pro non riproduce Blu-ray in 4K. Xbox One S, al contrario, riproduce filmati in streaming in Ultra HD laddove disponibili (ad esempio su YouTube e Netflix), ma si limita a “upscalare” i videogiochi, migliorando la purezza dell’immagine ma non in modo sostanziale. Xbox One X, che verrà lanciata da Microsoft a novembre, è di fatto la prima console che promette il 4K nativo per videogiochi e la compatibilità con i Blu-ray 4K. Nintendo Switch, infine, non supporta risoluzioni più alte dei 1920×1080 pixel.

TV 4K, perché i prezzi sono così differenti da modello a modello?
Il prezzo delle TV Ultra HD è decisamente calato nell’ultimo anno, ma è ancora possibile passare da cifre sotto i 500 euro ad almeno il quadruplo per lo stesso schermo della stessa grandezza, a volte anche della stessa marca. Ovviamente le differenze si giocano sulle varie tecnologie che le case produttrici includono nei loro modelli, dalla tipologia di schermo (l’OLED tipico dei Samsung ha solitamente toni più accesi, mentre gli IPS sono più tenui e realistici, ma ci sono molte variabili da questo punto di vista), alla qualità del suono, e così via. Soprattutto, i televisori con una frequenza di aggiornamento sopra i 60Hz (quindi 120, o anche 240) sono generalmente più costosi, ma pochi sanno che c’è uno stretto legame tra gli hertz dell’aggiornamento a schermo e i frame per secondo che una console può ragionare. Generalmente, vale abbastanza l’assioma per cui a 60Hz corrisponde una visualizzazione ottimale di altrettanti frame per secondo, e nessuna console è attualmente in grado di superare i 60, mentre nella maggior parte dei casi viaggia a 30 fps.

4K sì, ma quanti pollici?
Scegliere la grandezza del display è molto importante, anche perché non tutti gli schermi hanno la stessa qualità di visione da angoli differenti. Generalmente, per una TV con risoluzione Ultra HD è consigliabile mantenere una distanza minima di 1,3 volte la diagonale del display. Decisamente meno rispetto a una TV full HD: ad esempio, con uno schermo da 46 pollici la distanza minima deve essere tra gli 1,5 e i due metri, mentre con uno da 60 pollici è bene che il divano sia a circa tre metri. Per un salotto di medie dimensioni ci si può tenere tra i 46 e i 55 pollici, se si vuole un’esperienza particolarmente appagante con uno schermo di dimensioni generose.

Cinque modelli sotto i 1000 euro tra cui scegliere
Ecco quindi cinque modelli di TV Ultra HD che costano meno di mille euro e che comunque garantiscono una buona esperienza visiva con i videogiochi.

LG 49UH603V

Questa Smart TV di LG si trova con diverse offerte tra i 450 e i 600 euro. Ha una diaginale di 49 pollici, è Ultra HD e il display è un IPS LED. Dotata di HDR Pro, è molto economica in quanto manca di alcuni extra quali la connessione Bluetooth. Inoltre, la ratio di refresh è ferma a 60Hz, limite che però si esplica soprattutto durante la visione di film ma mai con i videogiochi, ai quali è dedicata anche una modalità di visualizzazione nel software dell’apparecchio.

Samsung UE49KU6172

Gli schermi curvi non sono i preferiti di molti, per via degli angoli di visione non esattamente alla portata di un folto gruppo di spettatori. Tuttavia, l’effetto avvolgente di un 49 pollici come questo è decisamente gradevole, specie se si preferisce la qualità di immagine accesa tipica di questa marca. Questo modello, non proprio recentissimo, offre l’Ultra HD con HDR a 120Hz di refresh. Il prezzo contenuto (tra i 500 e i 600 euro) dipende da alcuni compromessi di questo modello, che ad esempio non è una Smart TV.

LG 60UJ634V

Questa Smart TV di LG costa tra i 900 e i 1000 euro, ed è la più generosa in dimensioni tra quelle che vi presentiamo: ben 60 pollici. Presenta la tecnologia HDR Pro dell’azienda coreana, e il refresh è anche qui a 60Hz. Ha anche un connettore ethernet se si preferisce collegarla a Internet in modo cablato.

GRAETZ 55E5600

Spesso venduto sotto i 500 euro, questo 55 pollici dell’azienda tedesca Graetz è un ottimo compromesso tra potenza e risparmio. Non il migliore display per guardare TV e film in Ultra HD, visto che la pulizia dell’immagine in questi casi non è al top, ma pressoché ottimo per i videogiochi. Unico inconveniente: non è dotato di HDR.

Sony KD-43X8305C

Dimensioni più contenute (43 pollici) ottime per ambienti più piccoli e una qualità dell’immagine ottima da ogni angolazione per questo LED, che supporta anche l’HDR grazie a un aggiornamento software. Costa intorno ai 900 euro ma è quasi un top di gamma: refresh a 120Hz e sistema smart basato su Android TV, la piattaforma recentemente rilanciata da Google.

Tech

Galaxy Z Flip, il vetro pieghevole di Samsung si graffia come la plastica?

Quando la scorsa settimana Samsung ha presentato al mondo il suo nuovo pieghevole, Galaxy Z Flip, ha insistito su una novità molto importante: via la plastica per lo schermo, dentro un vetro “ultra sottile” e pieghevole. Tuttavia, il canale YouTube JerryRigEverything ha deciso di passare dalle parole ai fatti e ha sottoposto lo smartphone pieghevole (costo al pubblico 1520 euro) ai vari test per osservarne l’effettiva resistenza.

Solitamente Jerry “divide” lo schermo di uno smartphone in dieci parti, graffiandole a intensità sempre maggiore per vedere quando iniziano ad apparire i primi danni. Se nella maggior parte dei telefoni moderni si arriva a sette senza troppo danni, il Galaxy Z Flip si graffia già al livello due, con danni ben più visibili già al livello 3.

I risultati, per intenderci, sono gli stessi del Galaxy Fold, modello precedente e discusso dei pieghevoli Samsung. Va detto che l’azienda specifica come anche questo smartphone, sebbene abbia uno schermo in vetro, sia protetto da uno strato di plastica proprio come il predecessore. I graffi potrebbero essere quindi relativi a questo strato, che però non si può rimuovere.

Continua

News

Altro che S20, Galaxy Z Flip è la novità pieghevole che farà la differenza per Samsung

Un po’ come la realtà virtuale, il settore degli smartphone pieghevoli è qualcosa al quale i colossi dell’elettronica non vogliono rinunciare nonostante le palesi difficoltà di sfondare sul mercato. Il prezzo in primis: Samsung ha presentato la sua nuova linea di Galaxy, e oltre i “classici” S20 troviamo anche il nuovissimo Galaxy Z Flip, che dopo la delusione del Galaxy Fold è il primo smartphone a piegarsi in verticale. È anche il primo ad avere uno schermo in vetro pieghevole anziché plastica, ma il prezzo resta proibitivo: lo smartphone debutterà in Italia il 14 febbraio e costerà 1520 euro.

Il Galaxy Z Flip ha uno schermo da 1,1 pollici all’interno, ma aprendosi rivela un grande schermo OLED full HD da 6,7 pollici, con aspetto ratio 21.9:9. Non solo: lo schermo si può dividere in due con due app che girano indipendentemente nella parte superiore e inferiore. Il telefono è piccolissimo una volta chiuso, e soprattutto Samsung garantisce l’apertura e chiusura per 200 mila volte senza che il dispositivo si danneggi. Sopra lo schermo c’è una fotocamera da 10 megapixel per i selfie, mentre nella parte esterna c’è un sistema a due fotocamere da 12 megapixel. Il processore è uno Snapdragon 855+, lo storage è di 256GB con 8GB di memoria.

Per quanto riguarda la linea “classica”, Samsung ha presentato Galaxy S20, S20 Plus e S20 Ultra. Tutti i modelli hanno uno schermo OLED HDR+, rispettivamente da 6,2, 6,7 e 6,9 pollici. Tutti hanno un refresh rate dello schermo a 120Hz, per un’esperienza più fluida. Il design rimane più o meno lo stesso dell’anno scorso, ma sono il 5G e le fotocamere a fare la differenza. 108 megapixel nel Galaxy S20 Ultra fanno sicuramente la differenza, così come la registrazione di video 8K e lo zoom 100x. Il modello base costa 929 euro per la versione 4G e 1.029 euro per quella 5G. Il Galaxy S20 Plus costerà 1.029 euro nella versione 4G e 1.129 euro in quella 5G. Il Galaxy S20 Ultra, solo in 5G, costerà 1.379 euro. Saranno disponibili dal 13 marzo.

Continua
Games & Tech11 mesi fa

Death Stranding arriva su PC a giugno e incontra Half-Life

Games & Tech11 mesi fa

Mass Effect torna su Minecraft con un nuovo Pack

Games & Tech11 mesi fa

Fuser, dagli autori di Rock Band un nuovo gioco per diventare DJ

Games & Tech11 mesi fa

Resident Evil 3 Remake, arriva la demo e nuovi filmati di gioco

Fandom11 mesi fa

The Walking Dead, nuovo trailer per lo spin-off World Beyond

Games & Tech11 mesi fa

Fortnite 2, il secondo capitolo tutto a tema agenti segreti (e c’è anche Deadpool)

News11 mesi fa

Facebook non ha pagato 9 miliardi di tasse, andrà a processo

Games & Tech11 mesi fa

Ricordate i giochi portatili Tiger degli anni ‘90? Stanno tornando

Games & Tech11 mesi fa

Il nuovo gioco di Holly & Benji su PS4 e Switch: ecco i personaggi presenti

Games & Tech11 mesi fa

Nuovo colore in arrivo per Switch Lite, ma (per ora) non in Europa

Fandom11 mesi fa

Sonic The Hedgehog: il più grande debutto di sempre per un film tratto da un gioco

Games & Tech11 mesi fa

Rainbow Six Siege disponibile per PS5 e Xbox Series X al lancio, con cross-play

Tech11 mesi fa

Galaxy Z Flip, il vetro pieghevole di Samsung si graffia come la plastica?

Fandom11 mesi fa

Robert Downey Jr. in Ritorno al Futuro, il deepfake è indistinguibile dalla realtà

Games & Tech11 mesi fa

PlayStation 5, Sony è in difficoltà e il prezzo potrebbe essere più alto del previsto

Games & Tech11 mesi fa

Final Fantasy VII Remake, il filmato introduttivo completo

Realtà Virtuale e Aumentata11 mesi fa

Corea, madre ritrova nella realtà virtuale la figlia morta a 7 anni. Il video

Games & Tech11 mesi fa

Come scaricare (gratis) il nuovo tema dinamico per PS4 di The Last Us 2

News11 mesi fa

Altro che S20, Galaxy Z Flip è la novità pieghevole che farà la differenza per Samsung

Games & Tech11 mesi fa

Il nuovo record del mondo su Zelda Breath of the Wild ha a che fare con i cani

Games & Tech11 mesi fa

Death Stranding arriva su PC a giugno e incontra Half-Life

Games & Tech11 mesi fa

Mass Effect torna su Minecraft con un nuovo Pack

Games & Tech11 mesi fa

Fuser, dagli autori di Rock Band un nuovo gioco per diventare DJ

Games & Tech11 mesi fa

Resident Evil 3 Remake, arriva la demo e nuovi filmati di gioco

Fandom11 mesi fa

The Walking Dead, nuovo trailer per lo spin-off World Beyond

Games & Tech11 mesi fa

Fortnite 2, il secondo capitolo tutto a tema agenti segreti (e c’è anche Deadpool)

Games & Tech11 mesi fa

Il nuovo gioco di Holly & Benji su PS4 e Switch: ecco i personaggi presenti

Tech11 mesi fa

Galaxy Z Flip, il vetro pieghevole di Samsung si graffia come la plastica?

Fandom11 mesi fa

Robert Downey Jr. in Ritorno al Futuro, il deepfake è indistinguibile dalla realtà

Games & Tech11 mesi fa

Final Fantasy VII Remake, il filmato introduttivo completo

Realtà Virtuale e Aumentata11 mesi fa

Corea, madre ritrova nella realtà virtuale la figlia morta a 7 anni. Il video

News11 mesi fa

Altro che S20, Galaxy Z Flip è la novità pieghevole che farà la differenza per Samsung

Games & Tech11 mesi fa

Il nuovo record del mondo su Zelda Breath of the Wild ha a che fare con i cani

Games & Tech11 mesi fa

Outriders, Square Enix annuncia il suo primo gioco per PS5 e Xbox Series X

Games & Tech11 mesi fa

Il gioco cult Space Channel 5 sta tornando, ed è in realtà virtuale

Video12 mesi fa

Coronavirus: YouTuber arrestato dopo aver finto di essere infetto su un volo di linea

eSports12 mesi fa

EVO 2020, annunciati i giochi del torneo eSports di picchiaduro

Games & Tech12 mesi fa

The Last of Us Part 2, ecco come sarebbe sulla prima PlayStation

Persone12 mesi fa

YouTuber organizza una finta cerimonia di premiazione per una famosa attivista di estrema destra

Games & Tech12 mesi fa

Terminator arriva in Ghost Recon: Breakpoint in un evento speciale

Trend